Notaio roma » Consiglio notarile Roma

Consiglio notarile Roma

Tutti vorrebbero risparmiare sul notaio, ma pochi si rendono conto della sua reale utilità per questioni che riguardano l’impresa, la casa e la famiglia. Vediamo cosa può fare un notaio per te e cosa è il consiglio notarile Roma.

Il ruolo di notaio roma : impresa, casa e famiglia

Consiglio notarile
Consiglio notarile

Il notaio che appartiene al consiglio notarile Roma ha un ruolo fondamentale nelle questioni che riguardano l’impresa, la casa e la famiglia.

Impresa

Dal piccolo artigiano alla grande azienda per fare impresa servono coraggio, spirito d’iniziativa e un buon notaio Roma. In tempi di crisi poter contare su un alleato come il notaio è indispensabile e da sempre il notaio aiuta le imprese nei rapporti con le banche e le assicurazioni, proponendo la soluzione migliore alle aziende. Il notaio suggerisce la ragione sociale dell’azienda e gli strumenti per finanziare al meglio l’attività economica.

In ogni sua consulenza il notaio dà risposte chiare e lineari, che supportano concretamente la competitività e controlla gli atti societari a garanzia della legalità e dello sviluppo dell’impresa.

Casa

Acquistare casa è un momento decisivo della vita di ciascuno di noi e anche in questo momento il notaio è il professionista che risponde a ogni domanda e guida la persona tra le insidie burocratiche e gli imprevisti. La consulenza del notaio inizia con la formulazione della proposta d’acquisto per poi proseguire con i controlli sulla proprietà e disponibilità dell’immobile, la verifica della libertà da vincoli, la regolarità urbanistica, la provenienza e la conformità dello stesso.

Il lavoro del notaio è un lavoro di ricerca e interpretazione complesso e approfondito che prevede l’analisi dei documenti del Catasto, ma anche di altre fonti. Un buon notaio è a disposizione delle parti nell’acquisto della casa e fa ogni cosa per risolvere eventuali problemi.

Famiglia

Oggi i tipi di famiglia sono veramente tanti (tradizionale, allargata, di fatto), ma il professionista che tutela questo istituto è solo uno. Il notaio interviene a preservare i diritti di tutti e agisce in caso di separazioni e divorzi a tutela di entrambe le parti e dei figli.

Consiglio Nazionale del Notariato

Oltre al Consiglio Notarile di Roma e all’albo nazionale notai esiste il Consiglio Nazionale del Notariato, istituito nel 1949 con la legge 577 e successivamente oggetto di modifica con la legge 220 del 1991. Il Consiglio Nazionale del Notariato rappresenta l’ordine professionale della categoria dei notai e ha sede a Roma. Questo istituto è composto da 15 membri eletti tra i notai in esercizio e la loro carica dura tre anni.

Ai fini dell’elezione, il territorio nazionale viene suddiviso in zone che corrispondono ai distretti delle corti d’appello e ciascuna elegge il notaio che ha ricevuto la maggioranza dei voti. Tanti sono i ruoli del consiglio del notariato:

  • funzione consultiva, dato che presenta proposte di interesse notarile al Ministro o alle autorità competenti;
  • funzione di raccolta e coordinamento delle proposte dei vari consigli notarili Roma;
  • funzione di iniziativa e studio di argomenti notarili per la tutela degli interessi della categoria;
  • elezione dei membri della commissione amministratrice della cassa nazionale del notaio.

Con la legge 220 del 1991 al Consiglio Nazionale del Notariato è stato attribuito un potere impositivo autonomo rispetto ai versamenti effettuati dai notai alla cassa nazionale del notariato e la facoltà di elaborare principi di deontologia professionale.

Consiglio Notarile di Roma

Oltre al Consiglio Nazionale del Notariato, l’attività del notaio è regolamentata dal Consiglio Notarile di Roma, costituito dal Collegio ed eletto dai notai residenti. Il consiglio notarile ha il compito di vigilanza e indirizzo del collegio stesso. L’elezione dei membri avviene tra schede segrete e tra i notai esercenti nel distretto e il loro numero varia da 5 ad 11 a seconda del numero dei notai appartenenti al collegio notarile Roma.

I notai eletti dal consiglio notarile di Roma restano in carica tre anni e sono rinnovati ogni anno per un terzo. A loro spettano diverse funzioni tra cui:

  • rappresentanza del consiglio;
  • esecuzione delle ispezioni ordinarie;
  • nomina del notaio delegato e dl coadiutore per un periodo annuale;
  • controllo circa l’assistenza del notaio alla sede;
  • concessione del permesso di assenza fino a un anno;
  • iniziativa per erogare sanzioni di avvertimento e censura.

Come vedi i compiti e il ruolo del notaio sono tanti e complessi e rivolgersi ad un notaio professionista significa poter contare su competenza e assistenza per tutte le questioni che riguardano l’impresa, la casa e la famiglia.

Contattaci subito per una consulenza gratuita

Invia un messaggio via email o Whatsapp  oppure chiama i nostri numeri per una
consulenza rapida e non impegnativa per trovare il tuo notaio a Roma!

Chiama o scrivi su whatsapp

Invia una email per informazioni

Torna su